17 MARZO

OGGI FESTA DELL’ UNITA’, CHE DAL 2011 OBAMA HA VOLUTO ISTITUIRE LA CELEBRAZIONE ANCHE NEGLI USA…(POI DICE CHE UNO NN DEVE MALIGNARE)VOLUTA DAL MASSONE GARIBALDI DETTO L’EROE DEI DUE MONDI DOPO AVER COMPIUTO ATTI DI GENOCIDIO DI INTERE CITTA’ DEL SUD.. VIENE COMMEMORATO DAI SUOI ” COMPARI” NON SPRUZZANDO NEMMENO UNA, DICO UNA SCIA CHIMICA. GARIBALDI NN TI RINGRAZIO PER QUESTA BELLA GIORNATA. FOTTITI DALL’OLTRETOMBA!

nel 1860, a Gaeta, come quasi nessuno sa né è tenuto a sapere, fu compiuto un altro eccidio, in cui morirono migliaia di civili, donne e bambini, da parte dell’esercito sabaudo. Centinaia di migliaia di persone perirono nel Regno delle Due Sicilie durante e dopo la guerra di occupazione. Gaeta fu l’epilogo della guerra. Mentre il Governo degli Stati Uniti assegnò ai Lakota delle riserve, i Savoia espropriarono Gaeta che è, ancora oggi, quasi interamente territorio demaniale, dello Stato. La celebrazione dell’Unità d’Italia è una farsa se non si ricordano le sue origini. Senza la memoria del passato non può esistere un futuro per l’Italia. Cosa vuol dire essere italiano per chi non conosce neppure la propria Storia?

La fine di un regno
Antonio Raimondi, sindaco di Gaeta: “A Gaeta finisce un regno, il Regno delle Due Sicilie, più che nascere il Regno d’Italia finisce il Regno delle Due Sicilie. Già questo se mi è consentito ribalta la visione delle cose, la storia del Risorgimento è una storia raccontata soltanto da parte dei vincitori i grandi personaggi sono GaribaldiMazziniCavour e altri ancora, Vittorio Emanuele II, abbiamo in tante piazze d’Italia i corsi principali sono dedicati a questi personaggi, in particolare a Vittorio Emanuele II lo troviamo a cavallo in molte piazze e strade d’Italia.

Una foiba dimenticata
Antonio Ciano, saggista risorgimentale: “Un cannoneggiamento barbaro verso la città che ha causato 5 mila morti di cui 867 borboni, 41 piemontesi ma il resto erano tutti civili massacrati dalle bombe che erano rifugiate chi nelle case e chi nei camminamenti di questa fortezza, ma sono morti 4 mila gaetani. Ma soprattutto dopo l’assedio quando si è conclusa con un armistizio il 13 febbraio l’assedio ebbene lì in quella zona vicino le scuole medie c’era una piramide tronca, lì hanno fucilato 2 mila gaetani, 2 mila contadini che venivano ritenuti briganti, foiba che è stata scoperta nel 1960 quando stavano costruendo quella chiesa. Nessuno ricorda le nostre foibe, noi ricorderemo i nostri morti.”

I Savoia paghino i danni
A. Ciano: “Abbiamo dato mandato a un legale che sta studiando come poter portare avanti questa causa nei confronti dei Savoia per questo risarcimento, un risarcimento di 220 milioni di Euro potrebbe sembrare una assurdità, non lo è per esempio negli Stati Uniti con il maxi risarcimento che gli Stati Uniti d’America hanno dovuto dare alle tribù degli indiani per esempio per fatti accaduti ben prima del 1861.

Festeggiare 150 di menzogne
Blog: “Da tutte queste celebrazioni per il centocinquantenario Gaeta sembra comunque esclusa?”

L. Ciardi: “Esatto, questo è gravissimo e non grave, sia se le vogliamo vedere dalla parte borbonica sia dalla parte opposta risorgimentale. Gaeta con un tratto di penna è stata cancellata, non ho capito chi è stato l’ideatore, il promulgatore però resta un fatto: possiamo dire che per il centenario dell’Unità d’Italia Gaeta ha avuto una sua vicenda importante e basta guardare i giornali del 20 febbraio del 1961, contestualmente le celebrazioni si fecero a Gaeta in una giornata e a Torino.

L. Ciardi: “Gaeta rientra nella vicenda che il passato può essere scomodo per tante persone e quindi se noi non la ricordiamo facciamo il piacere a tanta gente!”

CIT. ANTONIO RAIMONDI SINDACO DI GAETA

IL SUD SI è ROVINATO GRAZIE A STE MERDE SIONISTE MASSONICHE IL SUD ERA PROSPERO DISOCCUPAZIONE DEL 2% NON CHE TRA I LIBRI DI SCUOLA CI HANNO FATTO LEGGERE “CRISTO SI è FERMATO AD EBOLI”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...