Gli ammorbidenti sono cancerogeni e allergizzanti

Gli ammorbidenti sono tra i prodotti con composizione maggiormente tossici.Alcuni dei loro componenti possono causare tumori o danni cerebrali, e, anche se termini come “aria di primavera” o “profumo di orchidea” li fanno percepire come assolutamente innocui (potere del marketing), gli ammorbidenti contengono sostanze tossiche che restano sugli abiti e, di conseguenza, a contatto con la pelle. E’ certamente vero che i prodotti in questione vengono utlizzati a concentrazioni ritenute non tossiche in termini di legge, il problema è che si fa riferimento alla tossicità della sostanza singola. Nessuno sa quali siano gli effetti negativi di queste miscele di sostanze tossiche.

E’ fatto obbligo dalla legge 648/2004/CE, indicare in etichetta la Composizione chimica del detersivo, non tutti gli ingrdienti. La stessa normativa prevede però che il produttore del detersivo indichi in etichetta dove il consumatore può reperire la lista completa degli ingredienti del detersivo (INCI NAME). Non è pertanto obbligatorio indicare ingrediente per ingrediente cosa ci sia nel detersivo. Ma in genere una lista degli ingredienti è reperibile su internet, anche se a volte con estrema difficoltà (io del lenor proprio non l’ho trovata, ad esempio). Ecco quindi cosa è contenuto nel coccolino (non mi ricordo di quale tipo) (i prodotti sono indicati in ordine di concentrazione):

Hardened TEA – Agente ammorbidente. In laboratorio usiamo il TEA-cloruro che dobbiamo maneggiare sotto cappa (o con mascherina), con guanti e opportuni protezioni oculari. le frasi di rischio connesse a questa sostanza sono: H315 (possibili irritazioni della pelle), H319 (seri danni/irritazioni oculari),  H335 (può causare problemi/irritazioni all’apparato respiratorio). Va detto che l’hardened TEA, se non ho capito male, è un estere del TEA (cioè un suo derivato), quindi le proprietà di questo derivato potrebbero essere diverse. Va anche detto che su questa sostanza ho trovato una pubblicazione in cui si dice che non ha effetti irritanti sulla pelle (la pubblicazione è della Unilever Safety and Environmental Assurance Centre, la Unilever è la produttrice del coccolino). Il report non fa riferimento ai possibili effetti irritanti all’apparato resiratorio.

Isopropyl Alcohol – solvente. Frasi di rishio H 225 (estremamente infiammabile), H319 (seri danni/irritazioni oculari), H336 può causare sonnolenza e capogiri. va detto che è una sostanza volatile.

Tallow Alcohol – Solvente, emolliente / emulsionante

Profumo

Laureth-20 – Solubilizzatore. Non sembra dare problemi di salute, ma alcuni (Environment Canada Domestic Substance List) ritengono che possa causare danni a livello ambientale

Simethicone – antischiumogeno, non ha effetti collaterali noti

Butylphenyl Methylpropional – è una fragranza di origine sintetica con un potente odore floreale. è riconosciuto come irritante e può causare reazioni allergiche

Aloe Barbadensis – di origine vegetale, non dà problemi

Hexyl Cinnamal – profumo, può causare allergie

Linalool – profumo narcotico, causa problemi al sistema nervoso centrale, può causare reazioni allergiche

Alpha-Isomethyl Ionone – profumo, può causare allergie

Coumarin – può causare allergie, esiste anche qualche report che lo associa alla possibilità di sviluppare tumori

Limonene – Limonene è un profumo che si trova naturalmente nel limone. In seguito a conservazione e esposizione all’aria e alla luce solare si degrada a formare vari prodotti d’ossidazione che possono agire come irritanti della pelle e del sistema respiratorio, ad alte dosi alcuni studi hanno mostrato anche effetti sullo sviluppo di animali da laboratorio (leggi qui un articolo)

Benzisothiazolinone – conservante con funzioni antimicrobiche: irritante

image

di pelle, occhi, vie aeree, può causare allergie

Benzyl Alcohol – conservante e solvente, è stato associato ad allergie da contatto,  irritante delle vie aeree superiori

Polymeric Yellow LP – Colorante

Polymeric Patent Blue 3 – Colorante

In più gli ammorbidenti sono formulati per persistere nei vestiti per lungo periodo, così che questi componenti sono rilasciati lentamente nell’aria così che vengono respirati a poco a poco e, a poco a poco, assorbiti dalla pelle.

Ecco i possibili effetti dei prodotti chimici degli ammorbidenti in genere:

mal di testaipotensioneirritazione della pelle, delle mucose, del sistema respiratorio

Gli effetti cui faccio riferimento sono stati studiati per le sostanze singole, nessuna sa quale sia l’effetto di più sostanze tossiche assieme!

Attenzione quindi a quel che acquistate…come sempre abbiamo diritto di voto, informandoci e lasciando sugli scaffali cio’ che non ci convince

Annunci

4 thoughts on “Gli ammorbidenti sono cancerogeni e allergizzanti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...