Gnocchi vegan

image

Salve a tutti! Questa è la versione vegan di una pasta  fresca tipica italiana di cui ne vado fiera. Fare la pasta in casa è una riscoperta  delle nostre tradizioni, e in più è un piacevole antistress! In questa foto c’è sia la versione classica solo patate, sia verde, in questo  caso bietola.

INGREDIENTI:
-1,5 di patate lesse
-200gr di farina (possibilmente bio)
-sale
– noce moscata
-bietola lessa scolata

PROCEDIMENTO:

Lavate le patate e lessate in un tegame capiente le patate con tutta la buccia.
Raggiunta la cottura, fate intiepidire e spellatele, e usate lo schiacciapatate.
Salate e date una grattata di noce moscata, e con le mani mischiate.
A poco a poco introducete la farina in modo che che l’acqua della patata si assorba. La quantità di garina è relativa al tipo di farina quindi il quantitativo sarebbe orientativamente 200gr ma in linea di massima, bisogna aggiungere fino alla consistenza ottimale come nella foto:

image

Avvenuto ciò, dividere l’impasto a metà e aggiungere la bieta passata finemente nel mixer e scolata.
Ovviamente bisogna aggiungere altra farina e raggiungere la compattezza come nell’impasto classico:

image

Formare dei serpentelli aiutandoci con la farina

image

Tagliate dei pezzetti larghi un cm e mezzo circa e strisciateli sulla grattugia  e disponete gli gnocchi su uno strofinaccio infarinato.

image

image

Buttate gli gnocchi pochi per volta. Appena salgono in superficie raccogliete e conditeli a vostro piacere. 
In questo piatto li ho mantecati con burro di soia e salvia. Si possono condire con un sughetto al basilico o con crema alle noci o al tartufo. A voi la fantasia!

Annunci

Besciamella classica vegan

image

Semplicissima, si procede allo stesso modo della besciamella versione al latte vaccino, sostituendolo ad un latte vegetale, io di solito uso il latte d’avena o di soia non zuccherato.

INGREDIENTI:
-200 ml di latte vegetale
– 2 cucchiai colmi di amido di mais
– sale pepe e noce moscata a piacere

PROCEDIMENTO:
Versare in una casseruola antiaderente l’amido di mais a fuoco basso.
Versare a filo il latte continuando a  mescolare. Portare in ebollizione.  Noterete che si formerà una crema.  Spegnere il fuoco e condire con sale, pepe e noce moscata.

Ragù di soia

image

Semplicissima ricetta e sorprendentemente  molto gustosa.

INGREDIENTI:
-1  gambo di sedano
-1 carota
-1 cipolla bianca
-2 tazze di fiocchi di soia
-2 tazze di acqua per idrolozzare la soia
-1 bicchiere di vino bianco
– passata di pomodoro bio
-4 gr di sale rosa
-1 cucchiaino di zucchero di canna grezzo

PROCEDIMENTO:

Passare nel mixer sedano carota e cipolla e tritarli grossolanamente.  Soffriggerli in poco olio evo in un tegame capiente.
Appena si imbiondisce la cipolla , versare la soia precedentemente idrolizzata con l’acqua. Dopo 5 minuti  versare il vino aumentando la fiamma.
Far evaporare abbassare fuoco medio, versare la passata e riempire il boccaccio di acqua e versarla nel tegame. Coprire con il coperchio girando di tanto in tanto per una ventina di minuti, non deve cuocere molto,in modo che il sugo non sia concentrato, aggiungere sale e aggiustare di zucchero grezzo.

Lasagne al forno vegan

image

Questo piatto unico si propone ottimamente per un pic-nic all’aperto e domeniche in famiglia, dato che i miei parenti onnivori non  si sono neanche quasi accorti che  è un  pasto 100% vegetale!

INGREDIENTI: (per 4 persone)
-300gr ( metà scatola di lasagne di semola)
– 2 litri circa di ragù di soia ( ricetta qui )
– 400 ml di besciamella ( ricetta qui )
– 30 polpettine (ricetta qui )
– 100gr di mozzarisella  fume’
– 50gr di affettato di mopur
– parmigiano vegano.

PROCEDIMENTO:
  In ina teglia 30×25 imburrare (con burro di soia) e versare generosamente in pò di sugo al ragù senza besciamella. A questo punto unire besciamella e ragù.
Adagiare il primo strato di lasagne ( usare quelle precotte).

image

Ora uno strato con mozzarisella:

image

Le polpettine e l’affettato di mopur:

image

Il parmigiano vegano:

image

Ed infine il ragù senza parsimonia. E si ricomincia, di nuovo le lasagne, stavolta disponendole  orizzontalmente:

image

Fare più strati, quanti se ne desidera.
Ultimare con  ragù, qualche  pezzetto di mozzarisella, e abbondante parmigiano vegano:

image

Infornare a forno precedentemente riscaldamento al max per mezz’ora. 15-20 minuti coperta con foglio di alluminio, il restante tempo di cottura senza, in modo che si asciughi e formi la crosticina.  Questo è il risultato:

image

image

Polpettine di soia

 

image

Questa ricetta è un’ ottima alternativa per chi da poco si affaccia ad una alimentazione 100% vegetale in quanto al posto della carne si mettono i fiocchi di soia, mentre al posto dell’uovo si mette la lecitina di soia idrolizzata. Sono molto graditi ai  più piccoli in quanto croccanti e saporiti.
 
INGREDIENTI:
– 80gr (1tazza) circa  di fiocchi di soia ( io uso questi, li trovo da natura si)
-1 tazza di acqua tiepida per idrolizzare la soia
-un cucchiaio di lecitina di soia
-un cucchiaio di acqua per idrolizzare la lecitina
-una manciata di prezzemolo fresco tritato
-pangrattato quanto basta
-vino bianco mezzo bicchiere
-sale pepe aglio in polvere.

PROCEDIMENTO:
idrolizzare la lecitina e i fiocchi separatamente. Dopo una decina di minuti, vedrete  che l’acqua si è assorbita tutta.
Versare i fiocchi idrolizzati in una terrina e  mettere il vino il sale il pepe l’aglio il prezzemolo e la lecitina.  A questo punto aggiungere il pangrattato fino a quando la consistenza diventi compatta e ben legata :

image

Formare le polpettine infarinandole leggermente nel pangrattato:

image

Riscaldare una casseruola con olio di semi abbondante e friggere 10 polpettine alla volta, raccogliere  con un’ampia schiumarola , infatti cuociono in pochi instanti.
Adagiare le polpettine in carta assorbente. E sono pronte!