La mia gravidanza con alimentazione vegana tendenzialmente crudista #1 parte

Annunci

Cheesecake crudista al lime e cocco

untitled

La cheesecake crudista al lime e cocco è un dolce per intenditori.

La sua costituzione raw esalta il sapore del cocco e il profumo del lime. Ad ogni assaggio si percepisce la consistenza e il gusto di ogni singolo ingrediente come anacardi, mandorle e datteri, facendo danzare le vostre papille gustative.

Un dolce buonissimo, una vera delizia per il palato, che ci fa bene perchè ricco di proprietà nutritive.

Cheesecake crudista al lime e cocco

INGREDIENTI:

PER LA BASE:

150g mandorle con la pelle

70g datteri denocciolati

50g cocco grattugiato ( fresco o secco)

semi di 1/2 bacca di vaniglia

sale rosa

PER LA CREMA:

300g anacardi

120g sciroppo di agave

2 lime non trattati

50g olio di cocco

semi di 1/2 bacca di vaniglia

PREPARAZIONE:

Mettere in ammollo separatamente le mandorle e gli anacardi per 30 minuti, in acqua a temperatura ambiente.

Per la base scolate bene le mandorle e frullatele bene con il cocco grattugiato.

Aggiungete i datteri, la vaniglia e un pizzico di sale. Lavorate finchè si forma una palla.

Stendete il composto in uno stampo a cerniera di 18-20 cm di diametro e mettetelo in frigo.

Per la crema della cheesecake crudista al lime e cocco grattugiate la scorza dei lime e spremete il succo, metteteli nel mixer con tutti gli altri ingredienti tranne l’olio di cocco e lavorate finchè non è tutto amalgamato.

Quando la crema è sufficientemente liscia, unite l’olio e mescolate.

Versate la crema nello stampo con la base, livellate bene e mettete a riposare in frigo per almeno un paio d’ore.

Se dovesse risultare ancora troppo  morbida potete metterla un pò in freezer, avrete una versione semifreddo-gelato niente male.

Sformate la vostra cheesecake crudista al lime e cocco e decorate con cocco disidratato e scorzette di lime.

Una torta raw salutare che vi darà grandi soddisfazioni. In questo periodo estivo è il top per stupire e viziare i vostri amici.

di Sandra Noncin  http://www.vegancrudismofacile.com

LIEBSTER AWARD

Il Liebster Award è un premio per i migliori blog emergenti che conosciamo, ogni persona liebster-awardnominata può a sua volta nominare come vincitori del premio altri 10 blogger, e cogliere così occasione per farsi conoscere da loro, ma anche per far conoscere i loro blog.

Io son stato nominato da PARTI DI LUI

Come partecipare?
– Rispondere alle 10 domande.
– Nominare altri 10 blog (meglio se con meno di 200 follower).
– Comunicare la nomina ai 10 blogger scelti.

Let’s go!

Perché hai aperto un blog?

Per avere qualcosa di mio, un luogo dove condividere le mie emozioni con gli altri.

Ci parli un po’ delle tue passioni?

Conduco una vita tranquilla e felice senza eccessi, amo mantenermi in forma curare la mia salute e aiutare nel mio piccolo anche quella degli altri, curo vari gruppi fb argomento salute, e attualmente dedico il mio tempo a documentarmi su tutto quello che è bene per il bimbo che nascerà

Quanto pensi che i commenti e le interazioni siano utili per un blogger e in che modo?

Sono più o meno l’anima e lo scopo di quello che si fa in un blog. Permettono di avere un costante feedback su quello che si scrive, su come lo si scrive. Oltretutto ti permette di migliorare, in primis nei contenuti del blog, poi anche come persona.

Di cosa parli nel blog?

Non ha una tematica precisa, anche se molto spesso mi ritrovo a parlare di  salute e benessere, ma anche di esopolitica, spiritualità e argomenti di attualità , e teorie cospirative anche se nn mi piace etichettarle in quel modo, in quanto nn sono affatto teorie.  Semplicemente, tutto quello che mi ispira a condividere qui due riflessioni, può essere un post di questo blog, anche e sopratutto pensieri ed emozioni personali.

Hai creato un rapporto di amicizia con altre blogger? Vi siete mai conosciute personalmente?

No, ma nei loro confronti nutro una grande stima per quello che fanno, spero sia reciproca.

Come immagini il tuo blog tra due anni? Vorresti vederlo crescere/cambiare e in che modo?

Lo immagino gestito da un me più vecchia di due anni. Se io cambio, tutto ciò che faccio seguirà quel cambiamento. Mi accontento di poco, basta questo. Naturalmente si spera in un cambiamento positivo 😀

La cosa che sai fare meglio?

leggere, documentarmi capire filtrare e discernere

Quanto tempo dedichi al blog?

ora davvero poco , ma prima della gravidanza mi dedicavo almeno in media per 3 gg la settimana, così per il mio canale you tube ” il canale di truzzi”

Come nascono i tuoi post?

Leggo molte notizie, alcune mi causano un bruciore di stomaco, e le commento. Altre tanta gioia, e le commento. Altre volte scrivo per buttare fuori quello che ho dentro.

 

I blog che nomino sono:

   

Latte fruttariano

Molti si possono domandare come, soprattutto nel  periodo di transizione da un alimentazione classica o vegana a crudista/ fruttariana, sostituire il latte ( di vacca o vegetale a seconda dell’alimentazione seguita) per la nostra colazione o merenda .

Ebbene , nulla di più semplice! occorrono due banane,  400 ml acqua fresca e un frullatore.

Inserire a tocchi  le due banane  e versare a poco a poco l’acqua  nel frullatore in azione, facoltativo una spruzzatina di succo di limone onde evitare l’ossidazione e , per i più golosoni, addolcire con una punta di zucchero di cocco. e voila’!  gustoso, fresco ricco di potassio, di fibre, di fruttoligosaccaridi (FOS) che promuovono l’assorbimento del calcio, di B6 fondamentale per numerossissimi fattori