Abbracci light

Quando stai in regime nutrizionale controllato ma nel  pomeriggio ti viene quel nn  so che di languorino e… sei a dieta cavolini! Beh , non disperiamoci! Con un pò di fantasia  possiamo fare dei buonissimi biscotti vegan senza glutine pochi grassi e dolcificato con… una banana! Vi sorprenderete del profumo che emaneranno … e il sapore… beh ! provate e vedrete, io li do anche come merenda al mio bimbo. in regime controllato è sempre meglio fare dolci in quantità minime, per non avere la tentazione di eccedere, benchè siano light. dunque questa ricetta è per circa 8 ABBRACCI  ( tre a me 3 a mio marito e 2 al nanetto)16326807_1195846893804411_2137745212_o

1 banana
120 gr di farina
1 cucchiaio di sciroppo d’ agave
1 cucchiaio di olio ( meglio di riso)
2/3 gr di lievito per dolci
Sale un pizzico

Cannella qb, cacao 15 gr

schiacciate la banane insieme ALLO SCIROPPO , aggiungi olio , lievito, sale e cannella e poi farina di riso setacciata semintegrale, fino ad ottenere una pasta modellabile, dividi a metà e aggiungi in una il cacao. fai due serpenti  incomincia a fare le ciambelle, per metà di cacao per metà senza, in placca da forno con carta forno . inforna a forno preriscaldato 180 °.    Falli raffreddare prima di mangiarli.

MASCARPONE VEGAN

Ben ritrovati nel mio blog! Alla ricerca di un ulteriore alternativa alla cheesecake vegan, come la versione al latte di cocco, o quella con silk tofu, o ancora quella con gli anacardi, girando qua e là ho trovato una versione più accessibile, sia a livello  di reperibilità degli ingredienti , sia a livello di costi.  cheesecake al mascarpone, ma vegan. Quindi questo articolo vi spiegherà la ricetta, che , come quella classica offre una versabilità di preparazioni, sia dolci che salate, dunque nn dovrà mai mancare una bella quantità nel vostro frigo! Il sapore è davvero ottimo , goloso, quasi nn si capisce che in realtà e totalmente vegetale!
15409948_1154383577950743_762858007_o

Ma ora vediamo come si fa e che ingredienti ci occorrono:

INGREDIENTI PER CIRCA 700 GR :

  • 6 VASETTI DI YOGURT DI SOIA AL NATURALE
  • 100 GR DI LATTE DI SOIA AL NATURALE
  • 200 ML DI OLIO DI SEMI ( QUELLO CHE AVETE IN CASA)
  • UN PIZZICO DI SALE

Svuotate i vasetti da 100 gr ciascuno in un colino ricoperto di canovaccio ben sterilizzato ecolavato, adagiata su una ciotola per far scolare l’acqua in eccesso. fate riposare coperto con coperchio per 8 ore in frigo.  Nel  frattempo  preparate la panna vegetale: versate in un becker  il latte e versate quanto olio serve per addensare , cioè due parti del latte o anchedi più , a seconda dei gusti personali.

Passate le 8 ore lo yogurt cambia consistenza e l’acqua in eccesso si è trasferita tutta nella ciotola sottostante. unire i due composti ottenuti, il mascarpone è pronto per le vostre preparazioni, ha una buona consistenza per essere messo in sache à poche , fare tiramisù, crema catalana … e altro ancora!

NON SAI COME FAR MANGIARE LA FRUTTA SECCA AI TUOI BIMBI?

ECCO UNO SLIDE CHE SPIEGA PASSO PASSO  come fare dei biscotti ovviamente vegan ai più piccoli  che fanno storie per mangiare frutta secca o semplicemente proporre in modo simpatico una tenera merenda sana , gustosa, e ricca di energia! la ricetta della frolla è qui. nelle foto ci sono le mandorle, ma potete far ” abbracciare ” all’ orsetto noci pecan, noci della California, brasiliane, macadamia ecc. … magari fatevi aiutare dai vostri piccoli chef ! Buon Divertimento!

2759617170_b3425648_1409012366_tumblr_nag2ioaz5p1r3s8sco2_1280_1409013726_0_72759617170_a31afc23_1409012386_tumblr_nag2ioaz5p1r3s8sco3_1280_1409013727_1_7

2759617170_c086fa16_1409012411_tumblr_nag2ioaz5p1r3s8sco4_1280_1409013728_2_7 untitledddddddddd

2759617170_cc81307b_1409012446_tumblr_nag2ioaz5p1r3s8sco1_1280_1409013731_5_7

Torta al cioccolato veg

image
Ricetta golosa e leggera.
ingredienti:
-mezza banana;
-120gr di zucchero di canna;
-200gr di farina;
-una bustina di lievito vanigliato;
-un pizzico di sale;
-1 bicchiere e mezzo di olio di mais;
-80gr di cacao amaro;
-350 ml di latte di soia;
-miele quanto basta.
Con la forchetta schiacciare la banana aiutandosi con un po’ di zucchero di canna. Appena si riduce a poltiglia aggiungere il resto dello zucchero,aggiungere la farina ol lievito vanigliato il pizzico di sale e il cacao .Mischiare e dopo aggiungere l ‘olio e il latte poco alla volta, fino a quando nn si raggiunge una consistenza semiliquida ma non troppo. Infornare a 180 gr per scarsi 25 min se non prima dipende dal forno. Fare la prova dello stecchino. Quando è cotta la torta spolverare il cacao amaro dopo spalmare il miele.Ed è pronta!

Crostatine di composta di mora in pasta frolla vegan

12516923_1118833801484743_420113277_o.jpg

Mi sto già esercitando per le merende golose del mio piccolo! Passeranno almeno due anni fino a quando il mio piccolo Lèon possa assaggiarli, ma io e mio marito  ci sacrifichiamo a fare gli assaggiatori!

12834683_1118803348154455_1867210640_n

La preparazione è molto semplice, basta partire dalla preparazione della pasta frolla, in versione vegan, più leggera, senza colesterolo, profumata! questa volta ho scelto un ottima composta di more biologica.

Ecco cosa occorre per la pasta frolla vegan:

  • 200 g di farina di tipo 1
  • 50 g di farina di mais gialla
  • 60 gr di zucchero di canna
  • 60 ml di olio di semi di soia o  altro olio vegetale
  • 80 ml di latte di riso
  • 1 pizzico di curcuma
  • 8 g di lievito per dolci o di  cremor tartaro
  • Scorza grattugiata di  limone non trattato

per prima cosa unire tutti gli ingredienti secchi , le farine il lievito lo zucchero la curcuma e la scorza de limone. Mescolare bene dopodiché versare prima l’olio , poi il latte. Mescolare fino ad ottenere una palla compatta, se nn risulta compatta aggiungere un altro po’ di farina.

 

a questo punto stendere la frolla con un mattarello e formare dei dischi con un coppapasta leggermente più largo di diametro delle formine per le crostatine,  formare i bordi con l’aiuto dei polpastrelli una volta messo il disco nella formina.

12823002_1118809614820495_1603038572_o

mettere fagioli nelle formine per evitare che la frolla si gonfi, e infornare a forno statico preriscaldato a 180° per pochi minuti

uscire dal forno e mettere un cucchiaio circa di composta di more, e con la frolla rimasta mettere le striscette decorative.

infornare di nuovo le crostatine  stavolta a forno ventilato per ultimare la cottura che sarà sempre di pochi minuti.

Pancakes vegan

10441976_1110671622300961_3681381288839961453_n

Ecco una ricetta veloce per preparare una sana colazione ma diversa dal solito, magari per una colazione domenicale!

ecco cosa occorre:

  •  due bicchieri e mezzo di farina tipo 1
  •  un cucchiaio di olio di semi
  • un cucchiaino di bicarbonato
  • un pizzico di sale
  • 250 ml di acqua tiepida ( metà e metà con latte vegetale)
  • un pizzico di cannella
  • 3 cucchiai di zucchero di canna

 

mescolate prima gli ingredienti secchi. Con una frusta manuale aggiungere l’ olio  e a filo l’acqua e  il latte mescolati assieme.  Otterete una pastella tipo yogurt molle. Nel frattempo che riposa un  po’, riscaldate la padella in pietra in fuoco vivace. un mestolo per volta, un minuto per parte o quando iniziano a uscire le bolle, impilate uno sopra l’altro e farcite come più vi piace , con sciroppo d’agave,  d’acero,  crema di nocciole, frutta panna montata, ecc ecc….

Pasta sfoglia veg

pastasfoglia

Occorrente:

  • 600 gr di burro di soia o burro di olio di oliva (palla oleosa)
  • 200 gr di farina (palla oleosa)
  • 400 gr di farina ( palla acquosa)
  • 250 ml di acqua (palla acquosa)
  • un cucchiaino colmo di sale marino integrale ( palla acquosa)
  • acqua  zucchero q. b.

 

Preparate una palla oleosa impastando molto bene 600 grammi di burro non caseario con 200 grammi di farina. Avvolgete il tutto nella pellicola e lasciate riposare in frigo una notte (o 8 ore). Prima di togliere la palla oleosa dal frigo, preparate la palla acquosa, con 400 grammi di farina, 250 ml di acqua e un cucchiaino colmo di sale fino. Impastate fino ad ottenere una palla omogenea e asciutta. Spianate la palla acquosa in a forma di rettangolo alta circa 1 cm e spianateci sopra la palla oleosa. Piegate il rettangolo ottenuto in tre, poi mettetelo in frigo 1 ora. Toglietelo dal frigo, spianatelo, poi piegatelo a metà e rimettetelo in frigo un’altra ora. Più volte ripetete la sequenza, più alta e sfogliata sarà lapasta. La sequenza quindi è: piego in 3-frigo-spiano, piego a metà-frigo-spiano. Dopo l’ultima spianata, tagliate la pasta in 3 o 4 rettangoli bucate lungo la superficie con i rebbi di una forchetta, spennellare con acqua e zucchero e successivamente cospargere con zucchero a velo. Riporre nuovamente le sfoglie crude per un’ora in frigo. Uscite i quadrati e cuoceteli in forno a 180° per 10 minuti, o cmq a doratura. Le sfoglie da impilare sono pronte

Cheesecake crudista al lime e cocco

untitled

La cheesecake crudista al lime e cocco è un dolce per intenditori.

La sua costituzione raw esalta il sapore del cocco e il profumo del lime. Ad ogni assaggio si percepisce la consistenza e il gusto di ogni singolo ingrediente come anacardi, mandorle e datteri, facendo danzare le vostre papille gustative.

Un dolce buonissimo, una vera delizia per il palato, che ci fa bene perchè ricco di proprietà nutritive.

Cheesecake crudista al lime e cocco

INGREDIENTI:

PER LA BASE:

150g mandorle con la pelle

70g datteri denocciolati

50g cocco grattugiato ( fresco o secco)

semi di 1/2 bacca di vaniglia

sale rosa

PER LA CREMA:

300g anacardi

120g sciroppo di agave

2 lime non trattati

50g olio di cocco

semi di 1/2 bacca di vaniglia

PREPARAZIONE:

Mettere in ammollo separatamente le mandorle e gli anacardi per 30 minuti, in acqua a temperatura ambiente.

Per la base scolate bene le mandorle e frullatele bene con il cocco grattugiato.

Aggiungete i datteri, la vaniglia e un pizzico di sale. Lavorate finchè si forma una palla.

Stendete il composto in uno stampo a cerniera di 18-20 cm di diametro e mettetelo in frigo.

Per la crema della cheesecake crudista al lime e cocco grattugiate la scorza dei lime e spremete il succo, metteteli nel mixer con tutti gli altri ingredienti tranne l’olio di cocco e lavorate finchè non è tutto amalgamato.

Quando la crema è sufficientemente liscia, unite l’olio e mescolate.

Versate la crema nello stampo con la base, livellate bene e mettete a riposare in frigo per almeno un paio d’ore.

Se dovesse risultare ancora troppo  morbida potete metterla un pò in freezer, avrete una versione semifreddo-gelato niente male.

Sformate la vostra cheesecake crudista al lime e cocco e decorate con cocco disidratato e scorzette di lime.

Una torta raw salutare che vi darà grandi soddisfazioni. In questo periodo estivo è il top per stupire e viziare i vostri amici.

di Sandra Noncin  http://www.vegancrudismofacile.com

ORGANIZZIAMO UNA BELLA CENETTA VEGANA! (1 parte)

Vuoi organizzare una cena completamente vegana ma non hai idea  di cosa preparare  e hai paura che i tuoi amici onnivori possano non gradire i  tuoi piatti??? allora preparati allo spazzolamento e scarpette varie, perché queste ricette sono ben collaudate e a prova di  onnivoro!

questo è un mio video e spiego una cena vegana completa a prova di onnivoro! Non sentiranno neanche la differenza! spiego come ottimizzare i tempi , cosa fare prima , dopo, tutto homemade e niente confezionato ! ve ne uscite con meno di 30 euri …
dall’antipasto al dolce: hummus di ceci e cruditeé di verdure, tartine di gallette di riso con formaggetti misti, Primo: ravioloni con ripieno di spinaci e ricotta autoprodotta al ragu di soia. Secondo : seitan (autoprodotto) al curry, zuppa thailandese. Dolcini: sfogliatine alla frutta, mezzatonda ai frutti di bosco, nastrine alla veg-nutella autoprodotta! spero vi sia di spunto, e sfatare il mito che la cucina veg è costosa!

Dolcetti crudisti al cocco ( ricetta raw)

Voglio condividere con voi una ricetta semplice semplice, ma molto sfiziosa e golosa! Sono dolcetti a  forma di pallina molto facili da realizzare e si apprestano benissimo per  merenda, magari insieme ad un infuso profumato ai frutti, per un break  spezzafame o semplicemente per offrirli agli ospiti. Sono low fat quindi ottimi per chi segue una dieta vegana tendenzialmente crudista 80 10 10.
Per realizzare i dolcetti crudisti al cocco occorre:

  • 15 datteri al naturale reidratati
  • mezza mela pink lady ( o quella che avete)
  • farina di cocco quanto basta
  • succo d’agave mezzo cucchiaio
  • altra farina di cocco per il rivestimento
  • banana per decorare.
  • succo di limone q. b.

Dopo aver reidratato i datteri e aver privato del loro nocciolo, metterli nel mixer insieme alla mela, la farina di cocco ( circa un cucchiaio), il succo d’agave. a questo punto dovete ottenere una pasta appicicosa e malleabile, così da formare le palline. In un vassoio mettete un po’ di farina di cocco e fate rotolare le palline in modo da ricoprirle. Man mano inserite le palline in pirottini di misura piccola e decorate con mezza fetta di banana irrorata con poco succo di limone.

a questo punto fate riposare i dolcetti in frigo per mezz’ora. dopodiché sono pronti!