detergente vetri ecologico

 

Per avere dei vetri puliti preparare un composto di:

100 ml di aceto

50 ml di alcool

1 litro di acqua

mettere il tutto in uno spruzzino vuoto e ricordarsi di non lavare i vetri quando splende il sole!!

Annunci

Raw food cos’ è e il perchè

Perché mangiare prevalentemente crudo?

 Il crudismo nella sua forma più radicale ed estrema risale a molto prima della comparsa dell’homo sapiens sulla terra.

Ci sono varie forme di crudismo, ma quella che più si addice al mio stile di vita è il crudismo vegano, cioè una dieta a base principalmente di frutta, verdura e semi oleosi escludendo ogni tipo di prodotto di origine animale.

La ragione principale è che la cottura del cibo sopra ai 43-45 gradi centigradi provoca:

  • Uccisione degli enzimi digestivi: Gli enzimi sono importanti per digerire il cibo che mangiamo. Il tuo corpo può produrre enzimi per digerire il cibo cotto, ma lo fa spendendo un sacco di energia. Questa è la ragione per cui ti senti spesso stanco dopo un pasto pesante e abbondante. A lungo andare il corpo umano ha sempre meno capacità di produrre enzimi digestivi e gli organi iniziano a funzionare a rallentatore o a causare malattie e disagi anche molto gravi.
  • Un cambiamento del ph dei cibi rendendoli acidificanti. Uno dei vantaggi di una dieta vegana crudista è infatti la regolarizzazione del livello di acidità del sangue che sarà sempre più alcalino, l’ideale per l’essere umano in perfetta salute fisica.
  • La conversione di minerali presenti nel cibo da organici a inorganici, molto più difficili da assorbire dall’organismo. Un cattivo assorbimento di minerali organici può provocare calcoli renali, sedimentazione di calcio in zone indesiderate e tanti altri spiacevoli inconvenienti classificati dalla medicina moderna con nomi di malattie assai bizzarre.
  • Distrugge la maggior parte delle vitamine.
  • Distrugge la forza vitale. Mangiare cibo cucinato significa mangiare cibo morto. Il cibo morto ti fa sentire stanco e pesante, mentre il cibo vivo e crudo ha un sacco di energia vibrante all’interno e ti darà energia. Un seme crudo germoglierà, un seme cotto no! Quando cogli un frutto acerbo esso continua a maturare per settimane intere. Il cibo cotto al contrario inizia a decomporsi dopo pochi giorni.

Credo che queste ragioni siano sufficienti per spiegare alla maggior parte delle persone del perché dovremmo inserire molto più cibo crudo nella nostra alimentazione.

Bagni derivativi: un metodo naturale per disintossicare l’organismo

Quella dei bagni derivativi è una pratica semplice ed economica che si può utilizzare per disintossicare l’organismo da tutte quelle sostanze e scorie accumulate che, a lungo andare, provocano la comparsa di disturbi e patologie.

Cosa serve per fare un bagno derivativo?Una spugna e tanta acqua fresca (non gelata)! Il procedimento è molto semplice, bisogna rinfrescare per almeno 10 minuti la zona inguinale(entrambi i lati) con leggere frizioni da effettuare a partire dall’inguine e verso l’ano, quindi dall’alto verso il basso.

Cose molto importanti da considerare durante questa pratica sono: tenere il resto del corpo caldo (in particolare i piedi) ed effettuare i bagni derivativi lontano dai pasti. Per il resto non ci sono grosse avvertenze tranne quella di non utilizzare questo metodo disintossicante in caso si abbia poca energia vitale, ad esempio in caso di gravi malattie, interventi chirurgici recenti o se si è eccessivamente sottopeso/sovrappeso.

Grazie alla frizione e al conseguente raffreddamento delle zone intime si contribuisce ariattivare circolazione, sistema linfatico e digestivo, aiutando così il fisico ad eliminare le tossine. Per avere un effetto duraturo ed ottimale è necessario dedicare un po’ di tempo ai bagni derivativi ogni giorno, aumentando gradualmente la durata del trattamento (che comunque dipende da età e peso della persona che lo effettua), evitare di fare doccia o bagno subito dopo, facendo attenzione invece a mantenere la propria temperatura corporea sufficientemente calda creando così contrasto con la zona frizionata.

I bagni derivativi sono rimedi naturali utilizzati soprattutto in caso di:

1) Insonnia
2) Allergie
3) Acne
4) Asma
5) Dolori alla schiena, al collo e ai denti
6) Cellulite
7) Emorroidi
8 ) Herpes
9) Mestruazioni dolorose
10) Stitichezza
11) Mal di testa
12) Dipendenza da droghe o nervini
13) Regolazione del peso
14) Perdita dei capelli

Tante persone hanno sperimentato questo metodo con successo, provate anche voi 😉

fonte: http://www.greenme.it/spazi-verdi/naturomania/511-bagni-derivativi-un-metodo-naturale-per-disintossicare-l-organismo