gnocchi di platano (ricetta fruttariana)

WIN_20180407_19_26_34_Pro

Oggi dopo mille focacce per la festa del villaggio di domani, non ho potuto fermarmi mezzo secondo  per prepararmi neanche uno smoothie , ed eccomi qua con solo in pancia una spremuta ed un insalata, dunque avevo due platani abbastanza maturi…

…. e tanta fame! bene queste due banane strane fanno proprio al caso mio, dovete sapere che il platano è soprattutto una fonte di carboidrati sotto forma di zuccheri naturali e di potassio. Viene consumato come cibo amidaceo.

Il suo contenuto di fibre contribuisce a mantenere regolare il funzionamento dell’intestino e a ridurre i problemi di stitichezza. Per quanto riguarda le vitamina, il platano è una fonte di vitamina A e di vitamina C che contribuiscono alla salute della pelle e degli occhi e al corretto funzionamento delle difese immunitarie. E’ anche una fonte di vitamine del gruppo B, importanti per il metabolismo, e di sali minerali, a partire dal potassio, che contribuisce a tenere sotto controllo la pressione del sangue contrastando gli effetti negativi del sodio. contiene  vitamina K

Il platano contiene anche magnesio, ferro e fosforo.

Bene dopo aver appreso le informazioni nutrizionali che sono davvero a mio avviso sbalorditive, vi spiego come si consuma, ahime la via piu facile é cuocerla , ma i crudisti ricavano la farina da essiccazione per poi idratarla  e riettere in essiccatore , un po’ lungo ma fattible se si trova la farina di platano, io non credo di fare questo procedimento perché non saprei dove trovare la farina in questione , sia perché sicuramente costerebbe un occhio della testa , mentre un platano lo trovo anche a 40 centesimi l’ uno.

Dunque veniamo al procedimento degli gnocchi di platano.

per una porzione di gnocchi ci vogliono:

  • 2 platani ,
  • un cucchiaio di olio ,
  • un pizzico di sale .
  • Facoltativo  un pizzico di noce moscata.

cuocere i platani in forno per 20 min a 200° , prendere un platano per volta , l ‘ altro lo lasci in forno senno é difficile lavorarlo, togliere la buccia facendo attenzione a nn scottarsi, e tagliare a tocchetti e frullere nel mixer con lama ad esse , una prima frullatina , dopo aggiungere il resto degli ingredienti , mezzo cucchiaio di olio , sale e noce moscata. Frullare ancora, si formerà una palla  facile da lavorare. mettere da parte e lavorare allo stesso modo l’ altro platano.

Ora procedere come gli gnocchi classici: fare  dei serpentelli , tagliare a tocchetti e b

uttare in acqua bollente salata , appena algono in superficie prenderli con la schiumarola . Gli gnocchi  sono pronti e potete condirli come più vi piace, io li ho conditi con della polpa di pomodoro  .

 

Annunci

Abbracci light

Quando stai in regime nutrizionale controllato ma nel  pomeriggio ti viene quel nn  so che di languorino e… sei a dieta cavolini! Beh , non disperiamoci! Con un pò di fantasia  possiamo fare dei buonissimi biscotti vegan senza glutine pochi grassi e dolcificato con… una banana! Vi sorprenderete del profumo che emaneranno … e il sapore… beh ! provate e vedrete, io li do anche come merenda al mio bimbo. in regime controllato è sempre meglio fare dolci in quantità minime, per non avere la tentazione di eccedere, benchè siano light. dunque questa ricetta è per circa 8 ABBRACCI  ( tre a me 3 a mio marito e 2 al nanetto)16326807_1195846893804411_2137745212_o

1 banana
120 gr di farina
1 cucchiaio di sciroppo d’ agave
1 cucchiaio di olio ( meglio di riso)
2/3 gr di lievito per dolci
Sale un pizzico

Cannella qb, cacao 15 gr

schiacciate la banane insieme ALLO SCIROPPO , aggiungi olio , lievito, sale e cannella e poi farina di riso setacciata semintegrale, fino ad ottenere una pasta modellabile, dividi a metà e aggiungi in una il cacao. fai due serpenti  incomincia a fare le ciambelle, per metà di cacao per metà senza, in placca da forno con carta forno . inforna a forno preriscaldato 180 °.    Falli raffreddare prima di mangiarli.

Sformato di finocchi vegan

E dieta fu ! Rimettiamoci  ai lavori forzati, niente più scuse, il bimbo ha superato l ‘ anno ma la ciccetta dopo parto è rimasta tale e quale, se nn anche di più! quindi aprirò un nuovo tag del blog ” ricette leggere veg” per chi , come me vuole dimagrire, ma con gusto. Le ricette veg di per sè sono light, ma  non abbastanza, a volte….

16357993_1195548933834207_924458545_o

 

INGREDIENTI:

scottare separamente finocchi e cipolle a fette, intanto preparare la besciamella. scolare le verdure e insaporirle in una casseruola con poco olio e sale, ungere la teglia e mettere pangrattato, mettere uno strato di finocchi e cipolle e poi uno di besciamella , e così via, fino a finire con besciamella pangrattato e un filo d olio. cuocere fino a doratura a forno preriscaldato a 180 200 gradi